Author:
Domus
Published:
February 11, 2016
Categories:
Architecture News

MILANO, CITTÀ D’ACQUA
Palazzo Morando | Costume Moda Immagine
dal 12 novembre 2015 al 14 febbraio 2016

La mostra “Milano, città d’acqua”, a cura di Stefano Galli, promossa da Comune di Milano | Cultura, Servizio Musei Storici, con il contributo di Regione Lombardia, presenta 150 immagini d’epoca, provenienti da archivi pubblici e privati, oltre a materiale cartografico, per testimoniare la ricchissima presenza d’acqua in città fin dalla sua fondazione, come elemento cardine attorno al quale si è costruita la fisionomia dell’urbe, la sua prosperità e la sua fortuna storica. Il percorso espositivo è corredato da sezioni dedicate a curiosità quali la presenza di “fonti miracolose” e il mistero dei battisteri e delle fontane ottagonali; la storia dell’Idroscalo, costruito per ospitare l’atterraggio degli idrovolanti, e quella della Darsena che, per alcuni decenni, è stato l’ottavo porto italiano per traffico di merci. Poi ancora l’esperimento dell’uomo scafandro sul Naviglio grande nel Settecento; le ragioni che hanno salvato l’Acquario Civico dalla demolizione e altri aneddoti. A conclusione un excursus storico sugli impianti di depurazione delle acque reflue: dalle “marcite” di epoca cistercense (secc. VIII – X) ai moderni impianti di Nosedo e San Rocco.
“L’acqua, tema portante del palinsesto di ExpoinCittà e di battaglie civili per la sua difesa come bene di tutti, è stata in passato un elemento imprescindibile del paesaggio urbano ed è tornata protagonista di Milano grazie alla riapertura della Darsena, l’antico porto della Città. Con questa mostra restituiamo l’immagine di un passato a noi vicino e che potrebbe essere spunto di nuove prospettive per la Milano del futuro”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno.

Accompagna la mostra un catalogo edizioni Spirale d’Idee
Per maggiori informazioni: mostramilanoacqua.it