Author:
Domus
Published:
April 13, 2014
Categories:
Design Gifts Visual arts

Normalmente il processo di ossidazione di uno  specchio avviene casualmente  e lentamente nel corso del tempo; lo strato d’argento che ne copre la superficie viene così deformato mostrandone la storia e gli avvenimenti che l’hanno segnato. Partendo da questo principio il duo olandese composto da Lex Pott e David Derksen utilizza zolfo per ricreare artificialmente questo processo, che a seconda della durata di utilizzo genera colori che vanno dall’oro al bronzo, dal blu al viola. Le forme create mettono in luce questo processo, generando stupende cromie e differenti gradi di riflessione. @Ventura Lambrate