Author:
Domus
Published:
April 16, 2015
Categories:
Design Education

Paolo Ulian si inserisce all’interno del panorama del Fuorisalone 2015 con Bufalini Marmi, al distretto Ventura Lambrate. Anche questa volta lo vediamo alle prese con il marmo e, ancora una volta, usa questo antico e solido materiale in modo leggero e poetico.
Usando, probabilmente, una fresatura, ha installato su una parete dei tasselli di marmo che visti frontalmente sembrano comporre una parete di pixel, a nuance grigie. Questo effetto è dato da tanti parallelepipedi a base rettangolare, grandi quanto un dito, di marmo appunto, su cui Ulian direttamente interviene andando a staccarli uno a uno e pian piano formare una figura, un decoro.
Togliendo questi sottili volumi Ulian crea una figura in negativo, non aggiunge, toglie, i buchi diventano il decoro da seguire e leggere, “scava” il marmo, come gli antichi scultori che dal blocco unico facevano apparire una splendida forma.
Ancora una volta rompe la serietà che si vuole attribuire troppo spesso erroneamente alla progettazione, ottenendo un prodotto finale dalla rottura vera e propria di un perfetto soggetto iniziale con un solo semplice gesto.

Bufalini Marmi + Paolo Ulian
Via Privata G.Ventura 6
14-19 Aprile 2015 dalle 10:00 alle 20:00