no images were found


Una nuova serie di piatti d’artista


by Kiasmo

Kiasmo ovvero l’arte per il quotidiano.
La nuova serie 2015 dei piatti Exiles prodotti da Kiasmo, in continuità con le due serie precedenti Overlook e Ulysses disegnate da Vincenzo D’Alba, artista afferente ad A.A.M. Architettura Arte Moderna, costituisce una iconografia compiuta e sperimentale che caratterizza ogni piatto come manufatto artistico formalmente autonomo e semanticamente riconducibile alla collezione. Come tutti i prodotti Kiasmo anche il piatto diventa un prezioso manufatto artigianale e artistico. Il brand conferma così la sua crescita attraverso un’accurata coniugazione tra ricerca artistica e funzione. Il piatto, in ceramica d’uso, nell’essenzialità della sua forma, si evolve fino a diventare un foglio bianco su cui irrompe la maturità e l’assolutezza del segno di D’Alba che, senza indugi, trasforma l’atto del mangiare in una esperienza visionaria. L’evoluzione seriale di uno stesso tema reiterato fino allo sfinimento semantico ricorda l’opera di Fornasetti per Pozzi Ginori; altri riferimenti si colgono nella classicità dell’analogia architettonica degli oggetti di Giò Ponti; nella maniacale esasperazione delle geometrie nei vetri di Carlo Scarpa per Venini, fino ad arrivare all’arcaismo decorativo di Picasso dove la sinteticità del messaggio è esaltata dalla rapidità del segno. La serie Exiles è un cerchio nero all’interno di un piatto. Un cerchio nero e profondo dove esiliarsi, perdersi o ritrovarsi. La ceramica si fonde al disegno divenendo segno colmante un vuoto immaginario da cui prende inizio la cosmogonia di D’Alba.
Kiasmo or the daily art.
The new 2015 series of Exiles dishes for Kiasmo, in continuity with the two previous series Overlook and Ulysses designed by Vincenzo D’Alba, artist of A.A.M. Architettura Arte Moderna, is an accomplished and experimental iconography that characterizes each dish as a formally autonomous and semantically ascribable to the collection work of art. Like all the Kiasmo products also the dish becomes a precious handmade and artistic artifact. Thus the brand confirms its growth through a careful conjugation between artistic research and function. The ceramic dish, in the essentiality of its shape, is evolving to become a white sheet on which breaks in the maturity and the absoluteness of the D’Alba’s sign that, without delay, transforms the act of eating in a visionary experience. The serial evolution of the same theme repeated till the semantic exhaustion recalls the work of Fornasetti for Pozzi Ginori; other references are gathered in the classic architectural analogy of Gio Ponti’s objects; in the maniacal exasperation of geometries in the glasses of Carlo Scarpa for Venini, up to the Picasso’s decorative archaism where the conciseness of the message is exalted by the speed of the sign. The Exiles series is a black circle inside a plate. A black and deep circle where exile, lose or find yourself. Ceramics blends into the drawing becoming a sign that fills an imaginary blank from which starts D’Alba’s cosmogony.
Kiasmo’s website
Instagram
All images: © Kiasmo