Keep It Rio


by Bored

I grandi eventi, sotto la bandiera dello sviluppo, continuano a lasciare gli stessi disgustosi modelli orgogliosamente firmati da professionisti illuminati che continuano a fallire contro i problemi urbani e sociali di ogni paese ospitante. Il capitolo successivo vede Rio de Janeiro come la nuova vittima sacrificale che accetta questo impegno estremo che sa di sfida con se stessa. Il nostro campo di ricerca si muove tra i contrasti, le contraddizioni e le contaminazioni di Rio. L’imprevedibile e flessibile ordine degli obbiettivi del territorio dipendono dai comportamenti della popolazione. Questo definisce il disgustoso fallimento della prevedibilità, caratteristica principale di ogni progetto architettonico e urbano disegnato per il futuro di una città in sviluppo che non può esistere come un modello ideale per una città che ancora non è pronta. Quindi nella relazione fra natura-artificio possiamo vedere il contrato fra passato e futuro interpretato come uno scenario dove la natura locale è contaminata dall’artificio di uno sviluppo globale che è solo un’orribile oppressione di un habitat moderno su un habitat storico passivo. La nostra visione è quella di una Rio post evento dove il clamore della coppa del mondo e delle olimpiadi è finito e alla città non rimane che andare avanti. L’invasione globale ha portato uno stravolgimento dello status quo dove i ricchi possessori della città, annoiati dalla spiaggia e attratti dalla moda, si trasferiscono in favela trasformandola gradualmente secondo gusti e comodità. I poveri sono costretti a sopravvivere fra le rovine dei capolavori delle archistar abbandonate dai ricchi aspettando il seguente stravolgimento. I due elementi in contrasto coesistono forzatamente mostrando, nella fase intermedia di stravolgimento, la meraviglia di un equilibrio di contrasti molto labile, l’unica possibile idea di sviluppo di una città che, nonostante tutto, rimane comunque unica. KEEP IT RIO!
Credits:
concept: BORED / graphics & animation: BORED / production: BORED / editing: Hexa/Video / music: Emanuele Bono
Based on the concept of “KEEP IT RIO” – cityvisionweb
Winner of the FARM PRIZE, developed by Farm Cultural Park (Favara, Sicily)
Rio de Janeiro CITYVISION’ contest : “SICK&WONDER”