Kartell goes Sottsass


by Riccardo Amarri e Francesca Mirone, studenti presso l'Accademia di Architettura di Mendrisio

Sottsass rivive grazie a Kartell che dedica l’esposizione per il fuori salone ad alcuni progetti inediti firmati dal grande maestro nel 2004 e mai prodotti.
L’allestimento, curato da Ferruccio Laviani, pone l’attenzione sull’avventura di Ettore Sottsass con il gruppo “Memphis”. La vivace, colorata ed energica scenografia al flagship store Kartell, in via Turati, sottolinea l’estetica postmodernista del movimento, riprendendo i colori, i pattern, l’uso di geometrie e i volumi che hanno caratterizzato il lavoro del fondatore del gruppo.

1
Immagine 1 di 3

Flagship store progettato da Ferruccio Laviani