Author:
Domus
Published:
November 18, 2016
Categories:
Design

Un mobile può rappresentare una determinata personalità? La risposta arriva dal designer fiorentino Paolo Salvi, che con il suo progetto Ergonomia della Mente esplora i profili comportamentali dell’uomo nelle sue molteplici personalità. Cassettiere superbe, comò estroversi, armadi mitomani, scale anancastiche, e molti altri. Dopo aver approfondito negli anni gli studi di psicologia e psioanalisi ha avviato un progetto in progress dove ogni mobile viene prodotto in nove esemplari numerati accompagnati da un testo che descrive la costruzione della sua architettura e la scelta dei materiali.

Ogni pezzo rappresenta le sfaccettature di una particolare condizione psicologica, come nel caso del Tavolo del Misantropo, che interpreta questa espressione antisociale di intolleranza e di distanza dall’essere umano attraverso la distorsione di un oggetto di condivisione come la tavola. La Cassettiera del Superb, invece, rappresenta con le sue forme gli eccessi e il superfluo che caratterizzano questa particolare passione generata dall’amore eccessivo di se stessi, e così via.

Ergonomia della Mente
Design e ricerca: Paolo Salvi
Anno: in progress
_______________
Leggi altre notizie su Domusweb.it e segui i nostri post su twitter, instagram, pinterest e facebook